La doppia beffa agli azionisti di Pop. Vicenza: dal crollo al fisco

%banca-vicenza.jpg

Articolo sul Fatto Quotidiano del 18-5-2016 a pag. 16

La Banca Popolare di Vicenza è stata salvata, almeno per ora. Ma è saltata la prevista quotazione in Borsa. Ciò ha una spiacevole conseguenza, probabilmente sfuggita ai più.

Prendiamo infatti un risparmiatore che si ritrova delle azioni sul groppone, perché a Bruno Vespa la banca le ha ricomprate e a lui invece no. Non solo gli è impossibile racimolare qualche spicciolo, liquidandole a un ipotetico prezzo fra 0,10 e un centesimo, dopo averle pagate per esempio 62 euro. Gli è pure precluso il recupero di 16 euro per azione, ovvero del 26% della perdita, a fronte di successivi guadagni di Borsa. Non potendole vendere, non può neppure avvalersi della normativa fiscale sulle rendite (e srendite) finanziarie. Leggi tutto...

18
Mag
2016

I tanti inganni di cui sono vittime i risparmiatori

ore 13:00
Lezione-conferenza di Beppe Scienza nel corso di Diritto Commerciale del prof. Gianni Mignone
12
Mag
2016

Banche che falliscono e rendimenti nulli

ore 20:45

Lezione-conferenza di Beppe Scienza all'Unitre.

Ingresso libero.

24
Feb
2016

Contrasto bancario e difesa dei risparmiatori

ore 21:00
In Val di Susa
Conferenza con Beppe Scienza (ingresso libero)
All'auditorium Cav. Mario Magnetto
19
Feb
2016

Pensioni e Fondiss (fondo pensione). Come gestirli al meglio, minimizzando i rischi

ore 21:00
Gestione dei fondi e sicurezza degli investimenti per una gestione centralizzata monitorata.

In evidenza

I Libri

I Libri del prof. Beppe Scienza

Video

Mutui: parola d'ordine non fidarsi delle banche
Tutti i video