Tempo e Denaro

Indice

Introduzione

Come impostare correttamente i problemi

Molti sono convinti che l'analisi finanziaria sarebbe per loro una materia troppo ostica. Spesso infatti gli esperti indulgono in terminologie e simbolismi sofisticati.

Qui abbiamo un duplice obiettivo: il primo è quello di introdurre alla materia in termini semplici proprio chi non si considera addetto ai lavori; il secondo è quello di proporre agli operatori professionali una rilettura critica di metodi diffusi e immotivatamente apprezzati, come il rendimento immediato o il rendimento effettivo.

Verrano esposti e discussi i principali criteri utilizzati per individuare l'alternativa finanziaria più conveniente e verranno evidenziati i vantaggi di un'impostazione diversa da quelle tradizionali, fondata sulle simulazioni finanziarie anziché sugli indici di redditività.

Quando si è di fronte a due o più alternative che prevedono entrate o uscite di denaro scaglionate lungo un arco di tempo più o meno lungo, cioè incassi e pagamenti o anche entrambi, a date diverse, quella che si deve compiere è una scelta finanziaria. Una scelta che non riguarda un prodotto, oppure un altro, a prezzi uguali o diversi, bensì una successione (oppure un'altra) di entrate o di uscite di denaro liquido. Come per esempio nei casi seguenti:

  • Come investire della liquidità disponibile?
  • Acquistare, affittare o prendere in leasing una macchina o un immobile?
  • Quale prestito o mutuo scegliere mancando il denaro liquido per un pagamento o un acquisto?
  • Come affrontare i problemi della pensione o comunque della sicurezza economica nella vecchiaia? Con un'assicurazione sulla vita o con un piano di accumulazione di capitale di un fondo o di una banca?

Tutto sarebbe semplice se bastasse fare la somma di tutti i ricavi di un investimento e confrontarla con la somma dei costi. Ma nelle realtà finanziarie esiste una variabile fondamentale oltre al denaro e cioè il tempo:

Un milione fra un anno può essere preferibile a due milioni fra otto anni. O viceversa.
Per confrontare (e anche sommare o sottrarre) incassi o pagamenti a date diverse, tenendo conto correttamente delle diverse scadenze, bisogna fare dei conti. Ma soprattutto occorre impostare correttamente i problemi.

E si può scoprire che a volte è meglio adottare una soluzione oppure un'altra a seconda delle preferenze di chi è interessato alla decisione da prendere (obiettivi di breve o di lungo periodo, avversione o propensione al rischio ecc.). Prendere una decisione finanziaria è comunque sempre difficile, perché si opera in una realtà conflittuale, dove il guadagno di uno è la perdita, o se non altro il minor guadagno, di un altro.

Dobbiamo sempre operare una scelta finanziaria per investire una somma di denaro grande o piccola che sia:

Investimento in azioni
E' visto come un modo per conseguire rapidamente guadagni cospicui. Ma in questo ambito spesso è determinante il ruolo di variabili non finanziarie e neppure economiche (reazioni emotive, fenomeni di imitazione e in generale di psicologia di massa, ecc.).

Investimenti obbligazionari
A questi ultimi assegnamo un peso molto rilevante: infatti per essi conoscere i metodi validi per operare una scelta è decisamente più importante.

I Libri

I Libri del prof. Beppe Scienza

Video

Vogliono salvare le banche con le casse previdenziali
intervista del 18-7-2016 per il Movimento 5 Stelle al Parlamento Europeo.
Video itervista di Beppe Scienza per il Movimento 5 stelle al parlamento europeo
Tutti i video