Obbligazioni da 50 o 100 mila euro

 
"Obbligazioni. E' tutta una questione di taglio"
 

E' il titolo del mio articolo su il Fatto Quotidiano di oggi mercoledì 4 dicembre 2013, a pag. 14 dell'inserto il Fatto Economico, e inizia così:

 "Nell'ambito degli investimenti circola un luogo comune, messo in giro ad arte. Con grossi capitali si avrebbe accesso a soluzioni migliori. La cosa non è quasi mai vera. I fondi hedge, che richiedono un minimo di 500 mila euro, sono stati campioni nel far perdere barche di soldi. Non parliamo poi dei cosiddetti family office, specializzati nel blandire e adulare facoltosi eredi incompetenti, cui vengono appioppati prodotti molto spesso peggiori di quelli piazzati dalle banche.

C'è però un'eccezione: nell'ambito del reddito fisso avere ampie disponibilità dà maggiore libertà di manovra. Da alcuni anni parecchie aziende italiane hanno infatti preso la brutta abitudine di emettere obbligazioni solo con tagli da 50 o 100 mila euro, complice anche una normativa molto discutibile.[...]"

Domani l'articolo verrà messo in Rete nei miei siti i www.ilrisparmiotradito.it e www.beppescienza.it.

Saluti,

Beppe Scienza

I Libri

I Libri del prof. Beppe Scienza

Video

Diamanti, oro e polizze vita
Intervista radiofonica a Beppe ScienzaItervista radiofonica a Beppe Scienza
Tutti i video