Il risparmio tradito ® a cura di Beppe Scienza
I danni causati ai risparmiatori da fondi, gestioni e previdenza integrativa.

Il Risparmio Tradito ® a cura di Beppe Scienza
I danni causati ai risparmiatori da fondi, gestioni e previdenza integrativa.

Il risparmio tradito ®

L'illusione di avere un conto all’estero: il caso dello scudo giuridico svizzero

Pubblicato lunedì 15 ottobre 2018

Articolo su il Fatto Quotidiano del 15-10-2018 pag. 18

C'è chi pensa di portare i risparmi all’estero, temendo il crac dell’Italia, l’uscita dall’euro, prelievi forzosi ecc. Così è tornata in auge una trovata dei tempi dell’ultimo scudo per i capitali all’estero (2009). Chi aveva soldi in Svizzera, doveva farli arrivare per forza in Italia. Non poteva lasciarli lì, regolarizzandoli, perché la Confederazione Elvetica non rientrava fra gli Stati collaborativi col fisco italiano. Al che molte banche elvetiche proposero il cosiddetto scudo giuridico. Indirizzavano i clienti a società fiduciarie italiane raccontando, ma solo a voce, che in tal modo non cambiava praticamente nulla, perché i soldi restavano in Svizzera. Molti abboccarono.

Per continuare a illuderli, addirittura li accompagnano di tanto in tanto nella banca collegata ticinese (o in altro cantone) e li fanno parlare con un loro compare. E costui ovviamente non gli dice che essi personalmente non potrebbero prelevare soldi, né disporre bonifici né compravendite di azioni, obbligazioni ecc. dal loro (fantomatico) conto a Lugano.

È infatti la fiduciaria che ha come sub-depositaria la banca svizzera. Ma per il cliente ciò è irrilevante. Molte banche italiane (Intesa, Unicredit, MPS ecc.) sub-depositano titoli per esempio presso l’americana State Street o altra società estera e il risparmiatore non ha nessun accesso diretto a quei titoli.

Ora lo stesso schema viene proposto da alcune fiduciarie ai risparmiatori preoccupati, facendogli credere che così il loro patrimonio sarà ben protetto presso una banca svizzera. Invece così non è.

C’è infatti un aspetto dirimente per capire come stanno le cose. Per le ritenute sugli interessi, le imposte sui capital gain ecc. provvede a tutto la fiduciaria, come fanno banche e sim? Tecnicamente si dice che è sostituto d’imposta e normalmente è così.

Tutto ciò è comodo, ma implica anche che l’investitore deve pensare che liquidità e titoli sono in Italia. Quindi soggetti a eventuali prelievi fiscali o conversioni forzose in diversa valuta, come se depositati in una banca o sim italiana. Una fiduciaria comporta costi inutili per chi teme il default dell’Italia, l’uscita dall’euro ecc. Dovrebbe semmai aprire un conto a suo nome presso una banca all’estero; e anche questo potrebbe non bastare. Fra l’altro ci sono banche ticinesi, per nulla traballanti, che per meno di 500 euro l’anno forniscono la documentazione necessaria per dichiarare poi all’Erario italiano i rendimenti ottenuti.

Bebbe Scienza


Potrebbero interessarti

La Germania utilizza un metodo molto efficace per recuperare i capitali trasferiti illecitamente nella banche svizzere, giornalisti di fama lo ignorano.

Beppe Scienza, in Video e podcast

Tra imposte e costi, trasferire i risparmi in Svizzera conviene sempre meno.

Beppe Scienza, in Attualità

Sfuggire all'aumento del bollo sui dossier titoli? Trasferire i propri risparmi oltre confine sarebbe autolesionista.

Beppe Scienza, in Fisco

Nel racconto di un fatto personale ancora una volta la conferma della mediocrità del giornalismo confindustriale del Sole 24 ore

I tempi sono cambiati per il paradiso fiscale più vicino a noi. Mutamenti progressivi hanno fatto si che non sia più così conveniente e facile portare i propri soldi in Svizzera.

Perché così tanti italiani inguaiati con conti a Panama? Spesso li aprirono solo per aggirare una sopportabilissima imposta sugli interessi.

Beppe Scienza, in Attualità
Blog
Tags
ABI abn amro adusbef alitalia allianz altroconsumo Angela Merkel arbitraggio assogestioni azimut azioni bail in Banca Etica banca imi banca intesa banca marche Banca Mondiale banca popolare.. bankitalia bce Beppe Grillo beppe scienza bitcoin bond bond argentina borsa bot Bot-people brunetta btp btp italia btp-i bund bundesbank buoni del teso.. buoni fruttife.. busta arancio Byblos capital gain CariChieti CariFerrara carrai cassa depositi.. cat bond cedolare secca certificati di.. cina Cometa Commerzbank confindustria consob contante conti deposito conto arancio coronabond coronavirus corriere della.. covip default diamanti dividendi dollari economia educazione fin.. edufin enel etf euro euromercato evasione fisca.. Fabrizio Forqu.. fai-da-te fideuram fisco fondi comuni fondi pensione fondiss fondo atlante fondo cometa fondo obelisco Fonte For you Fulvio Coltort.. generali genertel germania gestione patri.. giovannini governo grecia hedge found immobili imposta patrim.. imu inarcassa inflazione inps investimenti La stampa lagarde Lannutti legge finanzia.. m5s Martin Blessin.. Matteo Renzi Maurizio Landi.. mediobanca mediolanum milleproroghe monorchio monte dei pasc.. mutui obbligazioni obbligazioni i.. oro Oscar giannino palazzo chigi paradiso fisca.. pensione integ.. pensioni pip pir polizze vita Popolare Etrur.. poste italiane potere acquist.. previdenza int.. pronti contro.. radio 24 redditometro referendum Renato Brunett.. report riserve auree risparmio risparmio gest.. risparmio trad.. rosciani Ruggero Po scudo fiscale sindacato sole 24 ore speculazione spread stress test svizzera tagliadebito tassi negativi Tesoro Tetrapak tfr titoli di stat.. titoli grecia titoli indiciz.. ufficio delle.. unicredit usura veneto banca Venezuela welfare aziend.. Willis Towers.. World Bank

Newsletter & Social Network

In quanto a previsioni su tassi d'interesse, cambi ecc. faccio mia la battuta di Karl Otto Pöhl, allora governatore della Banca Centrale Tedesca:

«Ich gebe keine Zins- oder Wechselkursprognosen ab, zumindest schon gar nicht für die Zukunft».