Il risparmio tradito ® a cura di Beppe Scienza
I danni causati ai risparmiatori da fondi, gestioni e previdenza integrativa.

Il Risparmio Tradito ® a cura di Beppe Scienza
I danni causati ai risparmiatori da fondi, gestioni e previdenza integrativa.

Il risparmio tradito ®

In programma:

29-02-2020
Corso sugli investimenti a Bologna 2020
4 ore di corso con il prof. Beppe Scienza organizzato dall'associazione culturale Il dito nell'occhio.
Corso


La doppia beffa agli azionisti di Pop. Vicenza: dal crollo al fisco

Pubblicato mercoledì 18 maggio 2016

Articolo sul Fatto Quotidiano del 18-5-2016 a pag. 16

La Banca Popolare di Vicenza è stata salvata, almeno per ora. Ma è saltata la prevista quotazione in Borsa. Ciò ha una spiacevole conseguenza, probabilmente sfuggita ai più.

Prendiamo infatti un risparmiatore che si ritrova delle azioni sul groppone, perché a Bruno Vespa la banca le ha ricomprate e a lui invece no. Non solo gli è impossibile racimolare qualche spicciolo, liquidandole a un ipotetico prezzo fra 0,10 e un centesimo, dopo averle pagate per esempio 62 euro. Gli è pure precluso il recupero di 16 euro per azione, ovvero del 26% della perdita, a fronte di successivi guadagni di Borsa. Non potendole vendere, non può neppure avvalersi della normativa fiscale sulle rendite (e srendite) finanziarie.

Né purtroppo è la sola iniquità in tema di cosiddetti capital gain (o capital loss, nel caso di perdite). Un'altra, quasi mai rilevata, discende dal modo con cui la Banca d'Italia ha gestito la risoluzione, ovvero in pratica il fallimento, dei quattro istituti di credito di Etruria, Marche, Ferrara e Chieti. Essa ha azzerato il valore nominale delle obbligazioni scelte per il sacrificio. Ma tale modalità innovativa impedisce di avvalersi della perdita subita, al fine di compensare auspicabili plusvalenze, e quindi di riportare a casa il 26% di essa con tale meccanismo.

Ci fu una dichiarazione del sottosegretario Enrico Zanetti, che prefigurò un recupero addirittura tramite un vero e proprio credito d'imposta nella dichiarazione dei redditi, slegato da ogni altro investimento finanziario. Ma nulla si è concretizzato, in particolare per chi resterà fuori dai rimborsi automatici e dagli arbitrati.

Purtroppo viene in mente un precedente non italiano, ma comunque di cattivo auspicio. Quando la Grecia fallì nel 2012, esponenti del governo ellenico annunciarono una compensazione delle perdite dei risparmiatori analogamente tramite crediti d'imposta. Anche quella promessa non venne mantenuta.

Beppe Scienza


Potrebbero interessarti

Le azioni non quotate delle banche popolari sono trappole per i risparmiatori. E la Banca d'Italia ha parecchie responsabilità. Mio articolo sul Fatto Quotidiano del 15-4-2015 a pag. 14: "Vicenza. Il segreto dei prestiti all'1%

Indennizzi per azionisti e obbligazionisti di Banca Marche, Etruria, Popolare di Vicenza ecc. fanno però rabbia al Sole 24 Ore cioè a Confindustria.

Per fortuna la Banca Centrale Europea (Bce) interviene anche dove la Banca d'Italia latita. Vedi i casi di Veneto Banca e soprattutto della Banca Popolare di Vicenza.

Nuovi rischi per le casse previdenziali e in generale la previdenza integrativa: i gestori sono ben disposti a partecipare ai salvataggi bancari.

Qualche chiarimento sulle banche venete: titoli non azzerati, liquidazione senza trasparenza, guadagni dello Stato a danno dei risparmiatori.

Nella memoria comune è consolidato il ricordo che Intesa abbia comprato Banca Popolare di Vicenza e Veneto Banca al prezzo simbolico di un euro. Avrebbe cioè preso in carico debiti e crediti pressoché in equilibrio, con un’operazione presentata come equa

In programma:

29-02-2020
Corso sugli investimenti a Bologna 2020
4 ore di corso con il prof. Beppe Scienza organizzato dall'associazione culturale Il dito nell'occhio.
Corso

Blog
Tags
ABI abn amro adusbef alitalia allianz altroconsumo Angela Merkel arbitraggio assogestioni azimut azioni bail in Banca Etica banca imi banca intesa banca marche Banca Mondiale banca popolare.. bankitalia bce Beppe Grillo beppe scienza bitcoin bond bond argentina borsa bot Bot-people brunetta btp btp italia btp-i bund bundesbank buoni del teso.. buoni fruttife.. busta arancio Byblos capital gain CariChieti CariFerrara carrai cassa depositi.. cat bond cedolare secca certificati di.. cina Cometa Commerzbank confindustria consob contante conti deposito conto arancio corriere della.. covip default diamanti dividendi economia educazione fin.. edufin enel euro euromercato evasione fisca.. Fabrizio Forqu.. fai-da-te fideuram fisco fondi comuni fondi pensione fondiss fondo atlante fondo cometa fondo obelisco Fonte For you Fulvio Coltort.. generali genertel germania gestione patri.. giovannini governo grecia hedge found immobili imu inarcassa inflazione inps investimenti La stampa Lannutti legge finanzia.. m5s Martin Blessin.. Matteo Renzi Maurizio Landi.. mediobanca mediolanum milleproroghe monorchio monte dei pasc.. mutui obbligazioni obbligazioni i.. oro Oscar giannino palazzo chigi paradiso fisca.. pensione integ.. pensioni pip pir polizze vita Popolare Etrur.. poste italiane potere acquist.. previdenza int.. pronti contro.. radio 24 redditometro referendum Renato Brunett.. report riserve auree risparmio risparmio gest.. risparmio trad.. rosciani Ruggero Po scudo fiscale sindacato sole 24 ore speculazione spread stress test svizzera tagliadebito tassi negativi Tesoro Tetrapak tfr titoli di stat.. titoli grecia titoli indiciz.. ufficio delle.. unicredit usura veneto banca Venezuela welfare aziend.. Willis Towers.. World Bank

Newsletter & Social Network

In quanto a previsioni su tassi d'interesse, cambi ecc. faccio mia la battuta di Karl Otto Pöhl, allora governatore della Banca Centrale Tedesca:

«Ich gebe keine Zins- oder Wechselkursprognosen ab, zumindest schon gar nicht für die Zukunft».