Deflazione. Non dimentichiamo i dati del 2009

3 Settembre 2014 :: Beppe Scienza :: Attualità

il Fatto Quotidiano 3-9-2014 pag. 12

Si legge che il Paese sta invecchiando. Dev'esserci del vero, perché ricordare bene le cose remote, ma non quelle recenti, è tipico degli anziani.

Così si è letto dappertutto, a partire dall'Ansa, che bisogna risalire di oltre mezzo secolo e precisamente al 1959, per trovare in Italia inflazione negativa come nello scorso mese di agosto (-0,1%). In realtà basta risalire al luglio 2009, quando fu ugualmente del meno 0,1% e vicinissima a zero anche i mesi seguenti: +0,2%, +0,1% ecc.

Fuori luogo quindi i riferimenti al boom economico. L'inflazione negativa o bassissima del 2009 era uno dei prodotti malsani della crisi finanziario-economica scatenata dal crac della Lehman Brothers, da cui quella attuale non appare del tutto scollegata.
Prevedere il futuro è difficile, ricordare il passato doveroso.

P. S.: Le variazioni mensili dell'inflazione sono liberamente scaricabili dall'archivio dell'Istat.

I Libri

I Libri del prof. Beppe Scienza

Video

Vogliono salvare le banche con le casse previdenziali
intervista del 18-7-2016 per il Movimento 5 Stelle al Parlamento Europeo.
Video itervista di Beppe Scienza per il Movimento 5 stelle al parlamento europeo
Tutti i video