Il risparmio tradito ® a cura di Beppe Scienza
I danni causati ai risparmiatori da fondi, gestioni e previdenza integrativa.

Il Risparmio Tradito ® a cura di Beppe Scienza
I danni causati ai risparmiatori da fondi, gestioni e previdenza integrativa.

Il risparmio tradito ®

×

«Metodi per le scelte finanziarie e previdenziali»: corso semestrale, quest'anno on line, per la laurea in Matematica all’Università di Torino: Inizia a breve. Può iscriversi, nel limite dei posti, anche chi non è studente universitario

Marco Carrai è sprecato come 007. Perché non il ministero dell’Economia?

Pubblicato mercoledì 17 febbraio 2016

dal blog del Fatto Quotidiano del 17 febbraio 2016

Ma perché Matteo Renzi si ostina a voler piazzare il suo amico Marco Carrai su una poltrona nell’ambito della sicurezza o dei servizi segreti? Piuttosto dovrebbe affidargli il ministero dell’Economia.

Uno dei più grossi problemi dell’Italia è l’enorme macigno del debito pubblico, fardello che incomincia a esserle di nuovo rinfacciato. Strano che il presidente del Consiglio si sia dimenticato di cosa deve fare. Nell’interesse della Nazione, gli ricordiamo noi qual è la soluzione.

La svela proprio Carrai il 15 luglio 2014, presentandosi come presidente del Cambridge Management Consulting Labs. Si tratta di costituire un’entità denominata Fondo Patrimonio Italia, mettendovi “gli asset morti dello Stato per estrarvi valore”, prelevati dall'”immenso patrimonio immobiliare pubblico”. Se ne piazzano poi le quote “a investitori istituzionali, fondi sovrani e al c.d. Bot-People” e ciò “permetterebbe di abbattere di circa 2-300 miliardi il debito pubblico dello Stato”.

Si potrebbe cavillare che l’idea di creare una scatola finanziaria, riempirla con immobili pubblici e poi venderla è vecchia e frusta. Che i risparmiatori non sono così fessi, scottati dai disastri dei fondi immobiliari. Che in un tale contenitore finirebbe quanto c’è di più invendibile, anziché gli immobili di valore, monetizzati prima senza tale marchingegno.

Ma perché fare sempre i pignoli? Prendiamo piuttosto umilmente lezione dal novello Maynard Keynes. A conclusione della sua proposta Carrai ci svela infatti il segreto: “la differenza fra svendere e valorizzare sta in tre parole: efficienza, fantasia e volontà”. Che idea originale! Che pensiero profondo!


Potrebbero interessarti

C'è chi racconta di avere la formula magica per ridurre drasticamente il debito pubblico italiano. Tutte di proposte illusorie, più o meno strampalate, che provengono anche dall'entourage di Matteo Renzi.

Corriere della Sera: esegesi dell'inganno. Possiamo scommettere che col nuovo direttore non cambierà nulla: il quotidiano di Intesa-Sanpaolo e altri continuerà a promuovere in modo subdolo risparmio gestito e previdenza integrativa.

Beppe Scienza parla di diamanti, polizze vita, fondi pensione per bambini e delle obbligazioni subordinate del Monte dei Paschi di Siena, alla festa del Fatto Quotidiano

Beppe Scienza, in Video e podcast

Intervista di Barbara D'Amico a Beppe Scienza su La Stampa di venerdi 5 luglio 2013 pp 44 45

Beppe Scienza, in Attualità
Blog
Tags
ABI abn amro adusbef alitalia allianz altroconsumo Angela Merkel arbitraggio assogestioni azimut azioni bail in Banca Etica banca imi banca intesa banca marche Banca Mondiale banca popolare.. bankitalia bce Beppe Grillo beppe scienza bitcoin bond bond argentina borsa bot Bot-people brunetta btp btp italia btp-i bund bundesbank buoni del teso.. buoni fruttife.. busta arancio Byblos capital gain CariChieti CariFerrara carrai cassa depositi.. cat bond cedolare secca certificati certificati di.. cina Cometa Commerzbank confindustria consob consulenti fin.. contante conti deposito conto arancio coronabond coronavirus corriere della.. covip debito publico default diamanti dividendi dollari economia educazione fin.. edufin enel etf euro euromercato evasione fisca.. Fabrizio Forqu.. fai-da-te fideuram fisco fondi comuni fondi pensione fondiss fondo atlante fondo cometa fondo obelisco Fonte For you Fulvio Coltort.. future generali genertel germania gestione patri.. giovannini governo grecia hedge found immobili imposta patrim.. imu inarcassa inflazione inps investimenti La stampa lagarde Lannutti legge finanzia.. m5s Martin Blessin.. Matteo Renzi Maurizio Landi.. mediobanca mediolanum milleproroghe monorchio monte dei pasc.. mutui obbligazioni obbligazioni i.. oro Oscar giannino palazzo chigi paradiso fisca.. pensione integ.. pensioni pip pir polizze vita Popolare Etrur.. poste italiane potere acquist.. previdenza int.. pronti contro.. radio 24 redditometro referendum Renato Brunett.. report riserve auree risparmio risparmio gest.. risparmio trad.. rosciani Ruggero Po scudo fiscale sindacato sole 24 ore speculazione spread stress test svizzera tagliadebito tassi negativi Tesoro Tetrapak tfr titoli di stat.. titoli grecia titoli indiciz.. ufficio delle.. unicredit usura veneto banca Venezuela welfare aziend.. Willis Towers.. World Bank

Newsletter & Social Network

In quanto a previsioni su tassi d'interesse, cambi ecc. faccio mia la battuta di Karl Otto Pöhl, allora governatore della Banca Centrale Tedesca:

«Ich gebe keine Zins- oder Wechselkursprognosen ab, zumindest schon gar nicht für die Zukunft».