Il risparmio tradito ® a cura di Beppe Scienza
I danni causati ai risparmiatori da fondi, gestioni e previdenza integrativa.

Il Risparmio Tradito ® a cura di Beppe Scienza
I danni causati ai risparmiatori da fondi, gestioni e previdenza integrativa.

Il risparmio tradito ®

×

«Metodi per le scelte finanziarie e previdenziali»: corso semestrale, quest'anno on line, per la laurea in Matematica all’Università di Torino: Inizia a breve. Può iscriversi, nel limite dei posti, anche chi non è studente universitario

Oro, ma quale buon investimento. E' solo una convinzione infondata

Pubblicato lunedì 2 settembre 2019

Articolo sul Fatto Quotidiano del 2-9-2019 pag. 21

L’oro è salito molto. Da inizio giugno del 18%, rispetto a un anno fa del 33%, sempre in euro, e comunque del 27% in dollari. Ciò ha fornito il destro per innumerevoli articoli, dichiarazioni e consigli. Di regola tutta aria fritta. Andiamo al cuore della questione, smontando l’affermazione “L’oro è un investimento sicuro”, sulla quale molti frettolosamente tenderebbero a concordare.

Come regola assoluta è una baggianata. La convinzione che vi sta dietro mantiene una qualche validità, solo se fortemente relativizzata. Manca una definizione codificata di investimento sicuro, ma indiscutibilmente sarà tale solo un impiego del risparmio con cui non capiti di perdere; o almeno di perdere tanto.

Prendiamo allora un risparmiatore italiano che abbia investito in oro nel 1980 pagandolo sulle 17-18 mila lire al grammo. Messi i lingotti in cassetta e senza considerarne i costi, dopo 18 anni il valore del suo tesoretto era sceso dal 70 al 75 per cento in potere d’acquisto. Peggio ancora per chi aveva comprato sterline: nello stesso periodo subì una perdita sull’80% in termini reali d’oro. Il loro prezzo nel 1980 presentava infatti un aggio, cioè una maggiorazione, nell’ordine del 50% rispetto al metallo nobile in esse contenuto. Aggio poi azzeratosi.

Che affidabilità può dare un impiego che ha preservato solo il 20-25% della somma investita? Solo dopo una trentina d’anni il valore reale in euro dell’oro è tornato ai livelli del 1980. Campa cavallo! Per giunta non abbiamo tenuto conto del margine dell’intermediario, né per l’acquisto né per la vendita, che complessivamente poteva essere e tuttora è nell’ordine del 10% per monete o mini-lingottini.

Cosa si salva allora della proverbiale sicurezza offerta dall’oro? Una certa fondatezza della convinzione che il valore dell’oro posseduto, in lingotti o monete non numismatiche, non verrà coinvolto e travolto da vari possibili disastri finanziari. Cioè da fallimenti di banche e assicurazioni, default pubblici, crolli borsistici, revoca della validità delle banconote, frodi informatiche. Si può inoltre escludere un azzeramento del suo valore, possibilissimo invece per il Bitcoin, ma non perdite anche pesanti in potere d’acquisto, come abbiamo visto.

Certo che con l’oro si può pure guadagnare, col che siamo però fuori dalla ricerca della sicurezza. Inoltre chi punta alle plusvalenze, non comprerà lingotti né tanto meno monete, bensì contratti derivati (future) o, se li trova troppo complicati, prodotti finanziari opportunamente indicizzati.

Beppe Scienza


Potrebbero interessarti

Investimenti sicuri o alti rendimenti? Conferenza di Beppe Scienza e Giovanna Nicodano alla Facoltà di Economia a Torino.

Beppe Scienza, in Video e podcast

L'imbroglio sui diamanti realizzato grazie all'appoggio del giornalismo economico italiano. L'oro non è poi tanto sicuro. Le polizze vita per investimento da evitare. Intervista a Beppe Scienza su Radio Marconi

Le riserve auree. In Germania si cercano rassicurazioni, in Italia prevalogono pretese demagogiche e proposte dilettantesche.

Beppe Scienza, in Attualità

Che pasticcio la riforma di Bankitalia. Tutti i dubbi Fulvio Coltorti, direttore Area studi di Mediobanca.

È normalmente il bisogno a spingere le persone a privarsi di gioielli, vendendoli come rottame d’oro. Cioè per il valore del metallo prezioso in essi contenuto e non come monili veri e propri. Si rivolgono così ai famigerati compro oro e gli pare che questi si siano accordati per tenere bassi i prezzi, assicurandosi così alti margini di profitto.

Beppe Scienza, in Attualità | Fisco

Chi pensa di comprare oro deve chiedersi se la sua ottica è speculativa o difensiva. Non ha senso lasciare lingotti in deposito presso il venditore, BullionVault o altri.

Blog
Tags
ABI abn amro adusbef alitalia allianz altroconsumo Angela Merkel arbitraggio assogestioni azimut azioni bail in Banca Etica banca imi banca intesa banca marche Banca Mondiale banca popolare.. bankitalia bce Beppe Grillo beppe scienza bitcoin bond bond argentina borsa bot Bot-people brunetta btp btp italia btp-i bund bundesbank buoni del teso.. buoni fruttife.. busta arancio Byblos capital gain CariChieti CariFerrara carrai cassa depositi.. cat bond cedolare secca certificati certificati di.. cina Cometa Commerzbank confindustria consob consulenti fin.. contante conti deposito conto arancio coronabond coronavirus corriere della.. covip debito publico default diamanti dividendi dollari economia educazione fin.. edufin enel etf euro euromercato evasione fisca.. Fabrizio Forqu.. fai-da-te fideuram fisco fondi comuni fondi pensione fondiss fondo atlante fondo cometa fondo obelisco Fonte For you Fulvio Coltort.. future generali genertel germania gestione patri.. giovannini governo grecia hedge found immobili imposta patrim.. imu inarcassa inflazione inps investimenti La stampa lagarde Lannutti legge finanzia.. m5s Martin Blessin.. Matteo Renzi Maurizio Landi.. mediobanca mediolanum milleproroghe monorchio monte dei pasc.. mutui obbligazioni obbligazioni i.. oro Oscar giannino palazzo chigi paradiso fisca.. pensione integ.. pensioni pip pir polizze vita Popolare Etrur.. poste italiane potere acquist.. previdenza int.. pronti contro.. radio 24 redditometro referendum Renato Brunett.. report riserve auree risparmio risparmio gest.. risparmio trad.. rosciani Ruggero Po scudo fiscale sindacato sole 24 ore speculazione spread stress test svizzera tagliadebito tassi negativi Tesoro Tetrapak tfr titoli di stat.. titoli grecia titoli indiciz.. ufficio delle.. unicredit usura veneto banca Venezuela welfare aziend.. Willis Towers.. World Bank

Newsletter & Social Network

In quanto a previsioni su tassi d'interesse, cambi ecc. faccio mia la battuta di Karl Otto Pöhl, allora governatore della Banca Centrale Tedesca:

«Ich gebe keine Zins- oder Wechselkursprognosen ab, zumindest schon gar nicht für die Zukunft».