Il risparmio tradito ® a cura di Beppe Scienza
I danni causati ai risparmiatori da fondi, gestioni e previdenza integrativa.

Il Risparmio Tradito ® a cura di Beppe Scienza
I danni causati ai risparmiatori da fondi, gestioni e previdenza integrativa.

Il risparmio tradito ®

Borsa, c'è poca Intesa con i propri clienti

Pubblicato mercoledì 29 giugno 2016

Articolo sul Fatto Quotidiano del 29-6-2016 a pag. 15

Il sole non era ancora tramontato e già Banca Intesa si era attivata per cercare di trarre profitto, a danno dei propri clienti, dal crollo delle Borse europee di venerdì. Aveva infatti già spedito un messaggio a firma di Stefano Barrese, "Responsabile Divisione Banca dei Territori", per decantare la propria bravura nella gestione del risparmio. Alcuni non l'hanno presa bene, tanto che esso è rimbalzato in Rete con commenti fra il beffardo e l'infuriato di chi, in particolare, con Intesa-Sanpaolo ha perso un sacco di soldi.

Vediamo un paio di punti. Barrese invita il destinatario ad andare in filiale dal "suo gestore per una consulenza personalizzata", e già questo è un duplice imbroglio, perché quello è un mero venditore e i prodotti sono preconfezionati. Cita poi "strumenti finanziari con protezione del capitale" e in effetti da anni Banca Intesa e i suoi simili (Unicredit ecc.) rifilano certificati definiti "a capitale condizionatamente protetto". Per spiegare quanto sia ingannevole tale dicitura, vediamo per esempio il Bonus autocallable cap certificate su azione Unicredit, codice Isin IT0005039422, di Banca Imi e quindi della stessa filiera. Il suo capitale è così protetto che vale ora sui 30 euro, dopo essere stato rifilato ai clienti a 100 euro. Una perdita del 70%.

L'espressione "condizionatamente protetto" è dunque da intendere come una pura tautologia: non si perde, "a condizione che" il prezzo non scenda. Ah, che maghi i professionisti del risparmio!

Quelli di Banca Intesa hanno una tale impudenza da inviare e-mail analoghe, vantando le loro inesistenti competenze, pure a un esperto di finanza quale Marco Vinciguerra della Tokos. Che gli ha risposto per le rime. Oltre a rinfacciargli varie previsioni sciagurate, soprattutto ha chiesto a Barrese: "Se siete così bravi a gestire la ricchezza, perché non avete evitato alla vostra banca una perdita dal 2006 del 71% del suo valore?". Domanda pertinente, cui però la Banca dei Territori non ha ancora risposto.

Beppe Scienza

Allegati


Potrebbero interessarti

Senza dire che fosse prevedibile, di certo il debutto negativo in Borsa si spiega.

Attenzione agli Etf, tanto apprezzati dai giornalisti economici (brutto segno) e, peggio ancora, sistematicamente consigliati dai consulenti finanziari.

Non è vero che le azioni proteggano dall'inflazione, Beppe Scienza lo dimostra in modo incontrovertibile semplicemente analizzando i dati storici.

I certificati sono investimenti molto rischiosi sfornati in continuazione e molto spinti da alcuni anni da banche e promotori. A non rischiare nulla sono quelli che stanno dall’altra parte, cioè emittente, collocatore e venditore del prodotto, che si spartiscono anche un 4-5%

Blog
Tags
ABI abn amro adusbef alitalia allianz altroconsumo Angela Merkel arbitraggio assogestioni azimut azioni bail in Banca Etica banca imi banca intesa banca marche Banca Mondiale banca popolare.. bankitalia bce Beppe Grillo beppe scienza bitcoin bond bond argentina borsa bot Bot-people brunetta btp btp italia btp-i bund bundesbank buoni del teso.. buoni fruttife.. busta arancio Byblos capital gain CariChieti CariFerrara carrai cassa depositi.. cat bond cedolare secca certificati certificati di.. cina Cometa Commerzbank confindustria consob consulenti fin.. contante conti deposito conto arancio coronabond coronavirus corriere della.. covip debito publico default diamanti dividendi dollari economia educazione fin.. edufin enel etf euro euromercato evasione fisca.. Fabrizio Forqu.. fai-da-te fideuram fisco fondi comuni fondi pensione fondiss fondo atlante fondo cometa fondo obelisco Fonte For you Fulvio Coltort.. future generali genertel germania gestione patri.. giovannini governo grecia hedge found immobili imposta patrim.. imu inarcassa inflazione inps investimenti La stampa lagarde Lannutti legge finanzia.. m5s Martin Blessin.. Matteo Renzi Maurizio Landi.. mediobanca mediolanum milleproroghe monorchio monte dei pasc.. mutui obbligazioni obbligazioni i.. oro Oscar giannino palazzo chigi paradiso fisca.. pensione integ.. pensioni pip pir polizze vita Popolare Etrur.. poste italiane potere acquist.. previdenza int.. pronti contro.. radio 24 redditometro referendum Renato Brunett.. report riserve auree risparmio risparmio gest.. risparmio trad.. rosciani Ruggero Po scudo fiscale sindacato sole 24 ore speculazione spread stress test svizzera tagliadebito tassi negativi Tesoro Tetrapak tfr titoli di stat.. titoli grecia titoli indiciz.. ufficio delle.. unicredit usura veneto banca Venezuela welfare aziend.. Willis Towers.. World Bank

Newsletter & Social Network

In quanto a previsioni su tassi d'interesse, cambi ecc. faccio mia la battuta di Karl Otto Pöhl, allora governatore della Banca Centrale Tedesca:

«Ich gebe keine Zins- oder Wechselkursprognosen ab, zumindest schon gar nicht für die Zukunft».