Il risparmio tradito ® a cura di Beppe Scienza
I danni causati ai risparmiatori da fondi, gestioni e previdenza integrativa.

Il Risparmio Tradito ® a cura di Beppe Scienza
I danni causati ai risparmiatori da fondi, gestioni e previdenza integrativa.

Il risparmio tradito ®

×

«Metodi per le scelte finanziarie e previdenziali»: corso semestrale, quest'anno on line, per la laurea in Matematica all’Università di Torino: Inizia a breve. Può iscriversi, nel limite dei posti, anche chi non è studente universitario

Il Corriere della Sera congiura contro il Tesoro? Forse no

Pubblicato giovedì 10 agosto 2017

Post sul blog del Fatto Quotidiano del 10-8-2017

Mi hanno segnalato quanto pubblicato dal Corriere della Sera sui Btp Italia, chiedendomi se davvero il quotidiano milanese voglia fare guerra al dipartimento del Tesoro, denigrando i suoi titoli. Ho quindi guardato il numero del 24 luglio 2017 e in particolare a pagina 39 un articolo e una tabella nell’ampio servizio Guida al risparmio, dalle Borse ai Btp. Fai il check-in al tuo portafoglio, in ogni caso anche e ancora su Internet: qui il link. Fra l’altro, ero convinto che si dicesse check-up, ma evidentemente la lingua è cambiata.

L’articolo con la tabella non è di un giornalista, ma di un tecnico del settore (Angelo Drusiani), da anni gestore o consulente di Banca Albertini Siz, frequentissimamente intervistato da varie testate (Sole 24 Ore, Panorama, l’Espresso eccetera) e regolarmente presentato come il massimo esperto del mercato obbligazionario. Ebbene, dai numeri pubblicati risulta che i Btp Italia 2024 rendono circa l’1,5% annuo netto meno dell’inflazione. Precisamente uno 0,40% lordo rispetto a un’ipotesi inflattiva dell’1,84%.

Se bisogna credere a quanto pubblicato, è proprio un tiro mancino per Maria Cannata, dirigente generale del dipartimento del Tesoro, convinta e orgogliosa di fornire coi Btp Italia un valido strumento ai risparmiatori per difendere quanto mettono da parte. Davvero sconfortante. Con l’inflazione ipotizzata ciò significherebbe che da qui alla scadenza uno ci rimette circa il 10% in potere d’acquisto. Ma che brutto paese l’Italia.

C’è però un’altra scuola di pensiero, che si rifà invece alla tesi del livello scadente del risparmio gestito e del giornalismo economico in Italia. Seguendo questa scuola di pensiero minoritaria, quei rendimenti sono sballati e probabilmente derivano da un travisamento dei dati di Bloomberg. Con un’inflazione dell’1,84%, il rendimento nominale lordo dei Btp Italia 2024 o 2023 non è intorno allo 0,40% come pubblicato, bensì sul 2,25% annuo lordo. Ciò tranquillizza molto, perché conduce grosso modo a uno 0,1% netto più dell’inflazione. Che non manda in solluchero, ma almeno protegge il capitale.

Quindi l’Italia resta un brutto paese, ma per altri motivi. E per difendersi dall’inflazione, che magari scenderà di nuovo sotto zero, ma ora è sopra, i Btp Italia restano una soluzione non entusiasmante ma valida. Di meglio ci sono solo alcune serie di buoni fruttiferi postali, non più sottoscrivibili, e il tanto denigrato Tfr.


Potrebbero interessarti

Il Corriere della Sera manipola i numeri dello stress test delle banche italiane, edulcorandoli. Cos'altro aspettarsi quando l'editore ha Intesa-Sanpaolo fra chi lo controlla?

Non è vero che le azioni proteggano dall'inflazione, Beppe Scienza lo dimostra in modo incontrovertibile semplicemente analizzando i dati storici.

Sempre scadente la qualità dell’informazione economica del Corriere della Sera.

Corriere della Sera: esegesi dell'inganno. Possiamo scommettere che col nuovo direttore non cambierà nulla: il quotidiano di Intesa-Sanpaolo e altri continuerà a promuovere in modo subdolo risparmio gestito e previdenza integrativa.

I dati sono sempre dell'Ufficio Studi di Mediobanca, che però quest'anno non li ha evidenziati come gli anni scorsi. Eppure essi confermano quanto già visto: il risparmio gestito distrugge ricchezza.

Il Corriere della Sera manipola i numeri dello stress test delle banche italiane, edulcorandoli. Cos'altro aspettarsi quando l'editore ha una grossa banca (Intesa-Sanpaolo) fra chi lo controlla?

Blog
Tags
ABI abn amro adusbef alitalia allianz altroconsumo Angela Merkel arbitraggio assogestioni azimut azioni bail in Banca Etica banca imi banca intesa banca marche Banca Mondiale banca popolare.. bankitalia bce Beppe Grillo beppe scienza bitcoin bond bond argentina borsa bot Bot-people brunetta btp btp italia btp-i bund bundesbank buoni del teso.. buoni fruttife.. busta arancio Byblos capital gain CariChieti CariFerrara carrai cassa depositi.. cat bond cedolare secca certificati certificati di.. cina Cometa Commerzbank confindustria consob consulenti fin.. contante conti deposito conto arancio coronabond coronavirus corriere della.. covip debito publico default diamanti dividendi dollari economia educazione fin.. edufin enel etf euro euromercato evasione fisca.. Fabrizio Forqu.. fai-da-te fideuram fisco fondi comuni fondi pensione fondiss fondo atlante fondo cometa fondo obelisco Fonte For you Fulvio Coltort.. future generali genertel germania gestione patri.. giovannini governo grecia hedge found immobili imposta patrim.. imu inarcassa inflazione inps investimenti La stampa lagarde Lannutti legge finanzia.. m5s Martin Blessin.. Matteo Renzi Maurizio Landi.. mediobanca mediolanum milleproroghe monorchio monte dei pasc.. mutui obbligazioni obbligazioni i.. oro Oscar giannino palazzo chigi paradiso fisca.. pensione integ.. pensioni pip pir polizze vita Popolare Etrur.. poste italiane potere acquist.. previdenza int.. pronti contro.. radio 24 redditometro referendum Renato Brunett.. report riserve auree risparmio risparmio gest.. risparmio trad.. rosciani Ruggero Po scudo fiscale sindacato sole 24 ore speculazione spread stress test svizzera tagliadebito tassi negativi Tesoro Tetrapak tfr titoli di stat.. titoli grecia titoli indiciz.. ufficio delle.. unicredit usura veneto banca Venezuela welfare aziend.. Willis Towers.. World Bank

Newsletter & Social Network

In quanto a previsioni su tassi d'interesse, cambi ecc. faccio mia la battuta di Karl Otto Pöhl, allora governatore della Banca Centrale Tedesca:

«Ich gebe keine Zins- oder Wechselkursprognosen ab, zumindest schon gar nicht für die Zukunft».