Il risparmio tradito ® a cura di Beppe Scienza
I danni causati ai risparmiatori da fondi, gestioni e previdenza integrativa.

Il Risparmio Tradito ® a cura di Beppe Scienza
I danni causati ai risparmiatori da fondi, gestioni e previdenza integrativa.

Il risparmio tradito ®

Tornerà il prelievo sui conti correnti? Difficile sfuggire a una patrimoniale

Articolo di Beppe Scienza sul Fatto Quotidiano di lunedì 20 aprile 2020 a pag. 21

Serpeggia fra i risparmiatori il timore di un’imposta patrimoniale. Timore non assurdo. Coi provvedimenti adottati, di contenimento all’epidemia e in aiuto di persone e imprese, il debito pubblico facilmente supererà il 150% del prodotto interno lordo. È altresì vero che in Italia una tale misura, in sé logica, politicamente è tabù. In Germania invece se ne parla senza ritrosie, malgrado la situazione molto migliore dei conti pubblici.

Fatto sta che molti temono, per cominciare, una riedizione del prelievo dello 0,6% su conti e libretti deciso da Giuliano Amato nel 1992. Fomentano tale timore i venditori di trappole previdenziali e immondizia finanziaria, tornati alla carica per mettere le mani sui risparmi tenuti fermi (e disponibili!) su conti e libretti. D’altronde erano già mesi e mesi che il Corriere della Sera, il Sole 24 Ore, La Stampa, Oggi ecc. gli davano man forte, spiegando che era da stupidi tenere i soldi sul conto.

Chi invece ha dato retta al Fatto Quotidiano o semplicemente al suo senso critico, può solo rallegrarsi. Adesso non si ritrova con risparmi bloccati in polizze vita o depositi vincolati, né mutilati per le commissioni addebitate e le perdite subite. Tenere soldi sul conto bancario o postale resta un comportamento saggio, ma non pochi temono appunto prelievi forzosi e cercano modi per sfuggirvi. Vediamo quelli più gettonati.

Assegni circolari. Alcuni vedono come una soluzione spostare i soldi dal conto ad assegni circolari, ovviamente non trasferibili, da conservare in un posto più o meno sicuro. La cosa è alquanto insulsa. A parte che si tratta pur sempre di moneta bancaria, un’imposta alla Amato potrebbe benissimo applicarsi anche agli assegni già emessi e non ancora incassati.

Oro. A parte il saliscendi delle quotazioni, il costo d’investimento, ovvero quanto uno ci rimette comprando e poi rivendendo oro, arriva al 10% per monete o piccoli lingotti, che è tantissimo. Ma soprattutto c’è un’alternativa che permette di evitare tale costo e la vediamo subito.

Contanti. È del tutto lecito prelevarli e metterli in cassetta di sicurezza o altro posto sicuro. Tesaurizzare banconote di certo proteggerebbe da un crac dello Stato italiano. Invece non è detto che tale soluzione permetta di evitare una patrimoniale. Potrebbe essere troppo tardi, perché l’Italia potrebbe imitare la Germania. Lì la pesante patrimoniale decisa nel 1952 prese a riferimento quanto posseduto a una data anteriore, cioè al 21 giugno 1948. Cosi si vanificano tutti i prelievi, le intestazioni fittizie ecc. che uno ha disposto.


Potrebbero interessarti

Qualche consiglio su come impiegari i propri risparmi per chi pensa agli scenari peggiori.

Investimenti sicuri o alti rendimenti? Conferenza di Beppe Scienza e Giovanna Nicodano alla Facoltà di Economia a Torino.

Beppe Scienza, in Video e podcast

L'imbroglio sui diamanti realizzato grazie all'appoggio del giornalismo economico italiano. L'oro non è poi tanto sicuro. Le polizze vita per investimento da evitare. Intervista a Beppe Scienza su Radio Marconi

Le riserve auree. In Germania si cercano rassicurazioni, in Italia prevalogono pretese demagogiche e proposte dilettantesche.

Beppe Scienza, in Attualità

Che pasticcio la riforma di Bankitalia. Tutti i dubbi Fulvio Coltorti, direttore Area studi di Mediobanca.

È normalmente il bisogno a spingere le persone a privarsi di gioielli, vendendoli come rottame d’oro. Cioè per il valore del metallo prezioso in essi contenuto e non come monili veri e propri. Si rivolgono così ai famigerati compro oro e gli pare che questi si siano accordati per tenere bassi i prezzi, assicurandosi così alti margini di profitto.

Beppe Scienza, in Attualità | Fisco
Blog
Tags
ABI abn amro adusbef alitalia allianz altroconsumo Angela Merkel arbitraggio assogestioni azimut azioni bail in Banca Etica banca imi banca intesa banca marche Banca Mondiale banca popolare.. bankitalia bce Beppe Grillo beppe scienza bitcoin bond bond argentina borsa bot Bot-people brunetta btp btp italia btp-i bund bundesbank buoni del teso.. buoni fruttife.. busta arancio Byblos capital gain CariChieti CariFerrara carrai cassa depositi.. cat bond cedolare secca certificati di.. cina Cometa Commerzbank confindustria consob contante conti deposito conto arancio coronabond coronavirus corriere della.. covip default diamanti dividendi dollari economia educazione fin.. edufin enel euro euromercato evasione fisca.. Fabrizio Forqu.. fai-da-te fideuram fisco fondi comuni fondi pensione fondiss fondo atlante fondo cometa fondo obelisco Fonte For you Fulvio Coltort.. generali genertel germania gestione patri.. giovannini governo grecia hedge found immobili imposta patrim.. imu inarcassa inflazione inps investimenti La stampa lagarde Lannutti legge finanzia.. m5s Martin Blessin.. Matteo Renzi Maurizio Landi.. mediobanca mediolanum milleproroghe monorchio monte dei pasc.. mutui obbligazioni obbligazioni i.. oro Oscar giannino palazzo chigi paradiso fisca.. pensione integ.. pensioni pip pir polizze vita Popolare Etrur.. poste italiane potere acquist.. previdenza int.. pronti contro.. radio 24 redditometro referendum Renato Brunett.. report riserve auree risparmio risparmio gest.. risparmio trad.. rosciani Ruggero Po scudo fiscale sindacato sole 24 ore speculazione spread stress test svizzera tagliadebito tassi negativi Tesoro Tetrapak tfr titoli di stat.. titoli grecia titoli indiciz.. ufficio delle.. unicredit usura veneto banca Venezuela welfare aziend.. Willis Towers.. World Bank

Newsletter & Social Network

In quanto a previsioni su tassi d'interesse, cambi ecc. faccio mia la battuta di Karl Otto Pöhl, allora governatore della Banca Centrale Tedesca:

«Ich gebe keine Zins- oder Wechselkursprognosen ab, zumindest schon gar nicht für die Zukunft».