Il risparmio tradito ® a cura di Beppe Scienza
I danni causati ai risparmiatori da fondi, gestioni e previdenza integrativa.

Il Risparmio Tradito ® a cura di Beppe Scienza
I danni causati ai risparmiatori da fondi, gestioni e previdenza integrativa.

Il risparmio tradito ®

Solo Francoforte argina le storture delle casse popolari venete.
I casi di Veneto Banca e Banca Popolare di Vicenza.

Pubblicato mercoledì 2 settembre 2015

Il Fatto Quotidiano di mercoledì 2-9-2015 a pag. 16

Solo Francoforte riesce a raddrizzare le storture italiane, in particolare delle banche popolari venete. La Banca Centrale Europea (Bce) aveva già bloccato in giugno la vendita della Bim da parte di Veneto Banca, per forti riserve su alcuni compratori. Più pesantemente è intervenuta di recente sulla Banca Popolare di Vicenza, che da anni fa la furba, quando deve procedere ad aumenti di capitale.

Vediamo di cosa si tratta, riferendoci al caso più recente e semplificando un po' le cose. L'inganno era ordito in prima istanza a danno dei risparmiatori. Molti suoi impiegati, anche per le pressioni subite, avevano convinto clienti della banca a indebitarsi al tasso di un misero 1% per sottoscrivere nuove azioni. Unico a denunciare la cosa fu il Fatto Quotidiano il 15 aprile scorso, quando la perdita rispetto a quanto versato era arrivata sul 170%, fra interessi e abbattimento del valore del titolo da 62,5 a 48 euro.

Ma l'imbroglio era duplice. Oltre a far strapagare le sue azioni, la banca aveva anche aggirato il problema dell'insufficiente patrimonializzazione. Anziché raccogliere denaro fresco, era ricorsa a una specie di partita di giro. I soldi per la sottoscrizione delle nuove azioni li prestava essa stessa, aumentando i propri debiti, complessivamente per 975 milioni di euro. La Banca d'Italia non aveva mai battuto ciglio. Per fortuna alla Bce invece non chiudono tutti e due gli occhi.

Concludiamo però con una nota confortante. Discusso presidente della banca vicentina è Gianni Zonin, nome cui molti associano brutti ricordi di vini scadenti. Ma Gianni Fabrizio, autore della Guida dei Vini del Gambero Rosso, informa che negli anni la qualità è migliorata. Sono anche state acquisite aziende di ottimo livello, con etichette certo superiori all'aeppelwoi*, il vino di mele tipico dell'Assia, la regione di Francoforte. Basterà questo a riscattare l'immagine dell'Italia in Germania e in Europa?

* Denominazione nel dialetto di Francoforte, non rara nelle trattorie del quartiere di Sachsenhausen, sull'altra riva del Meno, un po' simile a Trastevere; in tedesco il sidro è Apfelwein.


Potrebbero interessarti

Immobili da evitare, alla larga dai piani d'accumulo. Meglio titoli in valute fuori dall'area Euro e i sempre ottimi Buoni postali.

Uscita dall'euro. Tanti parlano, ma tutti ignorano o fingono di ignorare le conseguenze di tale proposta, appena uscisse dal puro dibattito teorico e diventasse concreta.

Beppe Scienza, in Attualità

Indennizzi per azionisti e obbligazionisti di Banca Marche, Etruria, Popolare di Vicenza ecc. fanno però rabbia al Sole 24 Ore cioè a Confindustria.

Il Corriere della Sera manipola i numeri dello stress test delle banche italiane, edulcorandoli. Cos'altro aspettarsi quando l'editore ha Intesa-Sanpaolo fra chi lo controlla?

Il Corriere della Sera manipola i numeri dello stress test delle banche italiane, edulcorandoli. Cos'altro aspettarsi quando l'editore ha una grossa banca (Intesa-Sanpaolo) fra chi lo controlla?

Tassi negativi sui conti correnti in Germania; in Italia capita di peggio. Per esempio Intesa-Sanpaolo colpisce col 22,18% negativo gli scoperti di conto corrente sino a cinquemila euro.

Blog
Tags
ABI abn amro adusbef alitalia allianz altroconsumo Angela Merkel arbitraggio assogestioni azimut azioni bail in Banca Etica banca imi banca intesa banca marche Banca Mondiale banca popolare.. bankitalia bce Beppe Grillo beppe scienza bitcoin bond bond argentina borsa bot Bot-people brunetta btp btp italia btp-i bund bundesbank buoni del teso.. buoni fruttife.. busta arancio Byblos capital gain CariChieti CariFerrara carrai cassa depositi.. cat bond cedolare secca certificati di.. cina Cometa Commerzbank confindustria consob contante conti deposito conto arancio coronabond coronavirus corriere della.. covip default diamanti dividendi dollari economia educazione fin.. edufin enel euro euromercato evasione fisca.. Fabrizio Forqu.. fai-da-te fideuram fisco fondi comuni fondi pensione fondiss fondo atlante fondo cometa fondo obelisco Fonte For you Fulvio Coltort.. generali genertel germania gestione patri.. giovannini governo grecia hedge found immobili imposta patrim.. imu inarcassa inflazione inps investimenti La stampa lagarde Lannutti legge finanzia.. m5s Martin Blessin.. Matteo Renzi Maurizio Landi.. mediobanca mediolanum milleproroghe monorchio monte dei pasc.. mutui obbligazioni obbligazioni i.. oro Oscar giannino palazzo chigi paradiso fisca.. pensione integ.. pensioni pip pir polizze vita Popolare Etrur.. poste italiane potere acquist.. previdenza int.. pronti contro.. radio 24 redditometro referendum Renato Brunett.. report riserve auree risparmio risparmio gest.. risparmio trad.. rosciani Ruggero Po scudo fiscale sindacato sole 24 ore speculazione spread stress test svizzera tagliadebito tassi negativi Tesoro Tetrapak tfr titoli di stat.. titoli grecia titoli indiciz.. ufficio delle.. unicredit usura veneto banca Venezuela welfare aziend.. Willis Towers.. World Bank

Newsletter & Social Network

In quanto a previsioni su tassi d'interesse, cambi ecc. faccio mia la battuta di Karl Otto Pöhl, allora governatore della Banca Centrale Tedesca:

«Ich gebe keine Zins- oder Wechselkursprognosen ab, zumindest schon gar nicht für die Zukunft».