Questo sito fa uso dei cookie

In questo sito utilizziamo cookie tecnici, necessari per il corretto funzionamento e il miglioramento dell'esperienza di navigazione dell'utente.

Utilizziamo cookie di terze parti per contare le visite e dati d'accesso al sito, ma non sono associati all'IP e anche questi possono essere considerati cookie tecnici.

Per i video di Youtube incorporati abbiamo attivato la "modalità privacy avanzata".

Il risparmio tradito ® a cura di Beppe Scienza
Perché evitare risparmio gestito e previdenza integrativa

Il Risparmio Tradito ® a cura di Beppe Scienza
Perché evitare risparmio gestito e previdenza integrativa

Il risparmio tradito ®

Fondi comuni. Il bilancio fallimentare dell’ultimo decennio: così i gestori hanno distrutto ricchezza

Articolo di Beppe Scienza sul Fatto Quotidiano di lunedì 22 gennaio 2024 a pag. 13

Gennaio è occasione di bilanci. Per il risparmio gestito sono fallimentari. Nell’ultimo decennio a fronte di un aumento del costo della vita del 18,9% i possessori di fondi comuni d’investimento italiani hanno ottenuto complessivamente il 17,7% lordo e parecchio meno al netto delle imposte. Nel caso migliore sul 15% ma di regola molto peggio per il trattamento fiscale penalizzante, sciaguratamente voluto dalle società di gestione.

Al che si può obiettare che altri confronti sono più pertinenti rispetto a quello con l’inflazione italiana. Ma in tal caso è peggio che andar di notte. Certo che non sarebbe colpa dei gestori, se dipendesse invece da un andamento poco soddisfacente delle Borse. Invece sono andate bene, sia per le azioni che per il reddito fisso. Sono state proprio le società di gestione a distruggere ricchezza, come concludevano ogni anno le ricerche dell’ufficio studi di Mediobanca, finché non ne venne bloccata la pubblicazione.

Prendiamo gli investimenti più sicuri, cioè i titoli italiani indicizzati all’inflazione, facilmente acquistabili da chiunque a tagli di 1.000 euro. Nei dieci anni da fine 2013 a fine 2023 hanno reso il 52,3% e non il 17,7%, sempre nel complesso. Passiamo agli antipodi cioè alle azioni: l’indice Morgan Stanley mondiale ci dice che, in euro, esse hanno mediamente reso il 137,8%. Come dire? Sia i meno rischiosi sia i più rischiosi degli investimenti mobiliari hanno stracciato il comparto dei fondi comuni italiani.

Uno si aspetterebbe che almeno a casa propria i gestori italiani rimediassero figure meno barbine, magari addirittura combinassero qualcosa di utile. Invece no: nel decennio la Borsa italiana ha fatto il 127,8% e i fondi azionari italiani solo l’89,2%. Un minus di gestione del 3,8% annuo. Impossibile capirne il perché, essendo i fondi comuni scatole nere.

Abbiamo poi i conti di liquidità con un -2,7% nominale sui dieci anni (-18% in potere d’acquisto). Peggio del denaro contante e soprattutto peggio dei buoni postali, preferibili in generale se gli obiettivi sono la liquidità, l’assenza di perdite nominali e la sicurezza. I banalissimi buoni ordinari nel decennio hanno reso il 20,9% lordo (18,3% netto) ossia casualmente quanto l’inflazione, senza mai una flessione di prezzo.

Ma è possibile che nel campo del risparmio gestito ogni pietra nasconda un verminaio? Sì ed è voluto. Esso è infatti pessimo per chi ingenuamente gli affida i propri soldi, ma è una gallina dalle uova d’oro per banche o sedicenti consulenti finanziari. D’altronde, salvo eccezioni lodevoli ma non significative, il suo obiettivo è proprio massacrare i clienti con costi, spese, provvigioni, commissioni d’incentivo o performance, caricamenti ecc.

Dulcis in fundo: il passato è irrimediabile, ma per il futuro la soluzione è semplice: disinvestire senza indugio.


Potrebbero interessarti

Per la 26-esima volta l'indagine annuale di Mediobanca dimostra che la regola dei fondi comuni è trasformare guadagni in perdite per i risparmiatori

Le tecniche di Intesa-Sanpaolo per raschiare via soldi ai suoi clienti, svelate da una risparmiatrice indignata

Dalla culla alla vecchiaia. Così si potrebbero inquadrare i due ultimi buoni postali proposti dalla Cassa Depositi e Prestiti (CDP).

l’inflazione tendenziale italiana crollerà dal 5,2-5,1% di agosto-settembre giù giù, fino in area 2,5%. Non in virtù della politica del governo, ma solo per i numeri del passato e le regole applicate.

Prima i Btp Futura, poi i Btp Valore e magari l’anno prossimo tireranno fuori un altro nome, che ugualmente non significa nulla. O addirittura serve a mettere in sordina figuracce passate. Vedi i Futura in perdita di un 33% in termini nominali rispetto al prezzo di sottoscrizione. Nella sostanza sono sempre titoli di Stato a tasso fisso, soltanto con qualcosetta di diverso: cedole crescenti, un premiolino per chi li tiene fino al rimborso, modestissimi interessi aggiuntivi al verificarsi di determinati eventi ecc. Ciò vale pure per la nuova emissione del Tesoro di Btp Valore 2023-28, che parti...

Questi soggetti si presentano come liberi professionisti e magari, per darsi un tono, ricorrono ridicolmente all’inglese e si autodefiniscono fee-only. Aiuterebbero gli inesperti a gestire i loro soldi. Ma il servizio offerto appare mediocre e non giustifica il prezzo

I nostri soldi e l'inflazione

L'ultimo libro di Beppe Scienza
Ponte alle Grazie, 208 pagine, 15,90 euro.

L'ultimo libro di Beppe Scienza
Ponte alle Grazie, 208 pagine, 15,90 euro.

Blog
Tags
ABI abn amro adusbef alitalia allianz altroconsumo Angela Merkel arbitraggio assogestioni azimut azioni bail in Banca Etica banca imi banca intesa s.. banca marche Banca Mondiale banca popolare.. bankitalia bce Beppe Grillo beppe scienza bfp bitcoin bond bond argentina borsa bot Bot-people brunetta btp btp futura Btp Italia btp italia btp Valore btp-i btpi bund bundesbank buoni del teso.. buoni fruttife.. busta arancio Byblos capital gain CariChieti CariFerrara carrai cassa depositi.. cat bond cedolare secca certificati certificati di.. cina Cometa Commerzbank confindustria consob consulenti fin.. contante conti deposito conti dormient.. conto arancio coronabond coronavirus corriere della.. covip credit suisse debito publico default deutsche bank diamanti dividendi dollari economia educazione fin.. edufin enel Esg etf euro euro digitale euromercato eurovita evasione fisca.. Fabrizio Forqu.. fai-da-te fideuram fineco fisco fondi comuni fondi pensione fondinps fondiss fondo atlante fondo cometa fondo obelisco Fonte For you Fulvio Coltort.. future generali genertel germania gestione patri.. giovannini governo grecia hedge found immobili imposta patrim.. imu inarcassa inflazione inps investimenti jobs act La stampa lagarde Lannutti legge finanzia.. m5s Martin Blessin.. Matteo Renzi Maurizio Landi.. mediobanca mediolanum milleproroghe moneyfarm monorchio monte dei pasc.. mutui oatei obbligazioni obbligazioni i.. obiettivo 65 oro Oscar giannino pac palazzo chigi paradiso fisca.. pensione integ.. pensioni perseo-sirio piani d'accumu.. pip pir polizze vita Popolare Etrur.. poste italiane potere acquist.. previdenza int.. pronti contro.. radio 24 redditometro referendum Renato Brunett.. report riserve auree risparmio risparmio gest.. risparmio trad.. rosciani Ruggero Po scudo fiscale sindacato sole 24 ore speculazione spread stress test svizzera tagliadebito tassi negativi Tesoro Tetrapak tfr titoli di stat.. titoli grecia titoli indiciz.. ufficio delle.. unicredit usura veneto banca Venezuela viva i contant.. welfare aziend.. Willis Towers.. World Bank

Newsletter & Social Network