Il risparmio tradito ® a cura di Beppe Scienza
I danni causati ai risparmiatori da fondi, gestioni e previdenza integrativa.

Il Risparmio Tradito ® a cura di Beppe Scienza
I danni causati ai risparmiatori da fondi, gestioni e previdenza integrativa.

Il risparmio tradito ®

In programma:

29-02-2020
Corso sugli investimenti a Bologna 2020
4 ore di corso con il prof. Beppe Scienza organizzato dall'associazione culturale Il dito nell'occhio.
Corso


Il risiko trasversale nel mercato della previdenza integrativa

Pubblicato lunedì 14 dicembre 2015

il Fatto Quotidiano del 14-12-2015 pag. 22

Banche, reti porta a porta e assicurazioni da un lato, sindacati dall'altro, si sono spartiti il mercato della previdenza integrativa: le une vendono fondi pensione aperti e piani individuali previdenziali (pip), gli altri i fondi pensione negoziali, detti anche chiusi.

Solo pochi retrogradi delle sigle di base (Usb, Cobas ecc.), gente che porta ancora l'eskimo, non ha capito che bisogna vendere, vendere, vendere. Magari ricorrendo anche a qualche trovata per rivitalizzare il rapporto con la clientela.

Ecco così che il fondo pensione dei metalmeccanici Cometa si è inventato "il progetto di educazione finanziaria Finlife, realizzato con la collaborazione scientifica del centro di ricerca Baffi Carefin dell'Università Bocconi e grazie al contributo di Citi Foundation New York" (quanti nomi, da restare intimiditi!). E ha proposto un questionario on line sulla previdenza, con una dozzina di domandine. Una cosa insulsa, il cui vero senso è l'abbinamento con l'estrazione fra i partecipanti di 50 buoni benzina da 20 euro e 20 buoni da 50 euro. Solo duemila euro in tutto, ma ci tranquillizza sapere che "l'estrazione sarà svolta alla presenza di un notaio alla fine dell'anno e i vincitori riceveranno direttamente i buoni benzina da Fondo Cometa". Che emozione!

Siamo ai livelli delle riffe e del bingo? Ebbene sì, ma ciò rientra in pieno nella filosofia della previdenza complementare italiana. Solo che pochissimi conoscono una disposizione del decreto legislativo 5-12-2005 n. 252, che è alla base di essa. I propagandisti dei prodotti previdenziali si guardano bene dal citarla, perché troppo imbarazzante. È il comma 12 dell’articolo 9 che prevede che possano finire nei fondi o pip “gli abbuoni accantonati a seguito di acquisti effettuati tramite moneta elettronica o altro mezzo di pagamento presso i centri vendita convenzionati”. Insomma, la pensione di scorta con la raccolta-punti dei supermercati.

Altra diffusa tecnica di vendita è mettere fretta al potenziale cliente. L'offerta sta per scadere, bisogna decidere subito, non c'è tempo per tergiversare, tanto meno per riflettere. Dicembre poi è tradizionalmente un mese caldo per gli assicuratori, ossessivi nell'agitare lo specchietto per le allodole dei vantaggi fiscali, da agguantare entro fine anno. Un tempo con le polizze vita, ora coi fondi pensione e pip.

Ecco così anche i sindacati del pubblico impiego sono scatenati per intrappolare entro fine 2015 quanti più "colleghi" possibile nel fondo uscito dalla fusione di Perseo e Sirio, due zoppi che non riuscivano ad andare avanti da soli. E chi è ancora in regime di TFS (trattamento di fine servizio), ci rinunci! Anche qui, per fortuna, qualche sigla sindacale non collabora.


Potrebbero interessarti

Notizie Tiscali ha chiesto a Beppe Scienza di spiegare a voce perché sono falsi (e gonfiati) i rendimenti dei fondi pensione pubblicati dal Sole 24 Ore in prima pagina:

TESI DI LAUREA del candidato Livio Nervo, UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI TORINO FACOLTÀ DI ECONOMIA - Relatore: Prof. Giovanna Nicodano - Correlatore: Prof. Beppe Scienza

Smentiti i consigli della ditta Altroconsumo a favore della previdenza integrativa.

Ma Beppe Scienza, docente di Metodi e modelli per la pianificazione finanziaria all’Università di Torino, mette in guardia i lavoratori dalle facili illusioni e dalle sirene che spingono in un’unica direzione.

Beppe Scienza, in Fondi pensione o TFR

Espressioni e toni da spot pubblicitario nella trasmissione in onda su radio 24 a cura di Debora Rosciani.

Il regolamento autorizza di fatto quasi il 40% di titoli non quotati, per esempio cattive obbligazioni bancarie, e permette il 20% in fondi chiusi o in fondi speculativi (o hedge). Tutte cose che cozzano con ogni finalità previdenziale.

In programma:

29-02-2020
Corso sugli investimenti a Bologna 2020
4 ore di corso con il prof. Beppe Scienza organizzato dall'associazione culturale Il dito nell'occhio.
Corso

Blog
Tags
ABI abn amro adusbef alitalia allianz altroconsumo Angela Merkel arbitraggio assogestioni azimut azioni bail in Banca Etica banca imi banca intesa banca marche Banca Mondiale banca popolare.. bankitalia bce Beppe Grillo beppe scienza bitcoin bond bond argentina borsa bot Bot-people brunetta btp btp italia btp-i bund bundesbank buoni del teso.. buoni fruttife.. busta arancio Byblos capital gain CariChieti CariFerrara carrai cassa depositi.. cat bond cedolare secca certificati di.. cina Cometa Commerzbank confindustria consob contante conti deposito conto arancio corriere della.. covip default diamanti dividendi economia educazione fin.. edufin enel euro euromercato evasione fisca.. Fabrizio Forqu.. fai-da-te fideuram fisco fondi comuni fondi pensione fondiss fondo atlante fondo cometa fondo obelisco Fonte For you Fulvio Coltort.. generali genertel germania gestione patri.. giovannini governo grecia hedge found immobili imu inarcassa inflazione inps investimenti La stampa Lannutti legge finanzia.. m5s Martin Blessin.. Matteo Renzi Maurizio Landi.. mediobanca mediolanum milleproroghe monorchio monte dei pasc.. mutui obbligazioni obbligazioni i.. oro Oscar giannino palazzo chigi paradiso fisca.. pensione integ.. pensioni pip pir polizze vita Popolare Etrur.. poste italiane potere acquist.. previdenza int.. pronti contro.. radio 24 redditometro referendum Renato Brunett.. report riserve auree risparmio risparmio gest.. risparmio trad.. rosciani Ruggero Po scudo fiscale sindacato sole 24 ore speculazione spread stress test svizzera tagliadebito tassi negativi Tesoro Tetrapak tfr titoli di stat.. titoli grecia titoli indiciz.. ufficio delle.. unicredit usura veneto banca Venezuela welfare aziend.. Willis Towers.. World Bank

Newsletter & Social Network

In quanto a previsioni su tassi d'interesse, cambi ecc. faccio mia la battuta di Karl Otto Pöhl, allora governatore della Banca Centrale Tedesca:

«Ich gebe keine Zins- oder Wechselkursprognosen ab, zumindest schon gar nicht für die Zukunft».