Il risparmio tradito ® a cura di Beppe Scienza
I danni causati ai risparmiatori da fondi, gestioni e previdenza integrativa.

Il Risparmio Tradito ® a cura di Beppe Scienza
I danni causati ai risparmiatori da fondi, gestioni e previdenza integrativa.

Il risparmio tradito ®

×

I consulenti finanziari (veri, non i venditori ribattezzati in consulenti) spesso consigliano solo Etf, per incompetenza e/o per avere la pappa fatta. E ne tacciono i difetti o addirittura li ignorano. Vedere «Investimenti, attenzione agli Etf e a chi li consiglia», post nel blog del Fatto Quotidiano del 30-7-2020.

Merkel. Certi sconti non sono mai volontari

Pubblicato mercoledì 4 febbraio 2015

il Fatto Quotidiano 4-2-2015, p. 14

Chi va con lo zoppo, impara a zoppicare. Forse è colpa dei troppi soggiorni in Italia, se anche Angela Merkel ha incominciato a raccontare frottole, come i politici locali fanno impunemente da decenni. Vedi le sue recenti affermazioni sulla crisi greca all'Hamburger Abendblatt, riprese dalla stampa italiana: "C'è già stata una rinuncia volontaria dei creditori privati; alla Grecia le banche hanno già abbuonato miliardi".

Peccato che non sia vero. L'hanno provato sulla loro pelle i risparmiatori italiani ma anche tedeschi che, contro la loro volontà, nel 2012 si sono ritrovati con circa 25 euro ogni 100 che avevano di titoli di Stato greci. Per giunta senza la minima tutela per i piccoli risparmiatori, come avvenuto invece per Argentina, Parmalat o Alitalia.

Si potrebbe al massimo sostenere la volontarietà dell'abbuono da parte delle banche. Ma è una tesi tirata per i capelli, date le pressioni che subirono. Proprio un conterraneo della cancelliera tedesca, cioè il capo della Commerzbank Martin Blessing, dichiarò: "È volontario, com'era volontaria la confessione nell'inquisizione spagnola" (vedi Der Spiegel, n. 9/27.2.2012 p. 61).

La frase della Merkel si inserisce in un'ampia campagna negazionistica, che mira a nascondere che la Grecia è fallita, onde far rifulgere più radiosi i meriti dell'Europa nel gestirne la crisi. La verità è che tre anni fa la Repubblica Ellenica ha fatto default, come suol dirsi in ambito finanziario. Tant'è che chi era assicurato contro tale evento ha incassato quanto previsto dai cosiddetti Cds (Credit default swap).

È stata però un'insolvenza parziale. Alcuni sono ne stati colpiti, altri no. Fossimo in ambito privato si parlerebbe addirittura di bancarotta preferenziale. Ci hanno rimesso i risparmiatori, i fondi, le banche ecc., ma non la Banca centrale europea (Bce), perché i titoli che aveva in pancia sono stati preservati dal crac.

Viceversa ora sono proprio quei titoli, che secondo il nuovo governo greco dovrebbero subire un taglio (un haircut, si usa dire). Non quelli in mano ai privati, che infatti sono un po' scesi, ma non precipitati. Da qui a consigliarli, il passo è lungo. Appare però meno azzardato comprare la Grecia che il Venezuela.


Potrebbero interessarti

Quanto rischia l'Italia sotto l'attacco della speculazione? Quanto è critica la situazione dei suoi titoli di Stato visto lo spread? Siamo destinati a fare la fine della Grecia?

Hanno dimezzato in valore nominale i titoli e in valore di mercato la perdita è dell’80%. Ora questo si chiama in linguaggio tecnico default, si chiama insolvenza.

Beppe Scienza, in Video e podcast

L'Italia non finirà come Cipro ma puà finire come la Grecia

Beppe Scienza, in Attualità

Uscita dall'euro. Tanti parlano, ma tutti ignorano o fingono di ignorare le conseguenze di tale proposta, appena uscisse dal puro dibattito teorico e diventasse concreta.

Beppe Scienza, in Attualità

la Merkel non è Hitler e la Repubblica Federale Tedesca non è il terzo Reich. In tema di democrazia, di difesa dei diritti dei cittadini e di stato sociale, l’Italia ha certamente poco da insegnare alla Germania.

Capire o inveire contro la Germania? Forse i tedeschi non hanno tutti i torti sui Coronaond.

Blog
Tags
ABI abn amro adusbef alitalia allianz altroconsumo Angela Merkel arbitraggio assogestioni azimut azioni bail in Banca Etica banca imi banca intesa banca marche Banca Mondiale banca popolare.. bankitalia bce Beppe Grillo beppe scienza bitcoin bond bond argentina borsa bot Bot-people brunetta btp btp italia btp-i bund bundesbank buoni del teso.. buoni fruttife.. busta arancio Byblos capital gain CariChieti CariFerrara carrai cassa depositi.. cat bond cedolare secca certificati di.. cina Cometa Commerzbank confindustria consob consulenti fin.. contante conti deposito conto arancio coronabond coronavirus corriere della.. covip default diamanti dividendi dollari economia educazione fin.. edufin enel etf euro euromercato evasione fisca.. Fabrizio Forqu.. fai-da-te fideuram fisco fondi comuni fondi pensione fondiss fondo atlante fondo cometa fondo obelisco Fonte For you Fulvio Coltort.. generali genertel germania gestione patri.. giovannini governo grecia hedge found immobili imposta patrim.. imu inarcassa inflazione inps investimenti La stampa lagarde Lannutti legge finanzia.. m5s Martin Blessin.. Matteo Renzi Maurizio Landi.. mediobanca mediolanum milleproroghe monorchio monte dei pasc.. mutui obbligazioni obbligazioni i.. oro Oscar giannino palazzo chigi paradiso fisca.. pensione integ.. pensioni pip pir polizze vita Popolare Etrur.. poste italiane potere acquist.. previdenza int.. pronti contro.. radio 24 redditometro referendum Renato Brunett.. report riserve auree risparmio risparmio gest.. risparmio trad.. rosciani Ruggero Po scudo fiscale sindacato sole 24 ore speculazione spread stress test svizzera tagliadebito tassi negativi Tesoro Tetrapak tfr titoli di stat.. titoli grecia titoli indiciz.. ufficio delle.. unicredit usura veneto banca Venezuela welfare aziend.. Willis Towers.. World Bank

Newsletter & Social Network

In quanto a previsioni su tassi d'interesse, cambi ecc. faccio mia la battuta di Karl Otto Pöhl, allora governatore della Banca Centrale Tedesca:

«Ich gebe keine Zins- oder Wechselkursprognosen ab, zumindest schon gar nicht für die Zukunft».