Il risparmio tradito ® a cura di Beppe Scienza
I danni causati ai risparmiatori da fondi, gestioni e previdenza integrativa.

Il Risparmio Tradito ® a cura di Beppe Scienza
I danni causati ai risparmiatori da fondi, gestioni e previdenza integrativa.

Il risparmio tradito ®

×

«Metodi per le scelte finanziarie e previdenziali»: corso semestrale, quest'anno on line, per la laurea in Matematica all’Università di Torino: Inizia a breve. Può iscriversi, nel limite dei posti, anche chi non è studente universitario

Risparmio. I nostri soldi alle aziende decotte

Pubblicato mercoledì 5 novembre 2014

il Fatto Quotidiano 5-11-2014 pag. 14

I tifosi della previdenza integrativa elevano alti lai per il previsto innalzamento al 20% della ritenuta sui rendimenti (titoli di stato e affini esclusi), che è comunque meno del 26% che pagano i poveri cristi. Altro dovrebbe preoccuparli. È la mozione parlamentare n. 1/00602, presentata da Lello Di Gioia del Psi (!) e in odore di approvazione, visto il largo spettro dei firmatari: Pd, Forza Italia, Sel, Scelta Civica, Per l'Italia, Pli ecc.

Non è di facile lettura, raffazzonata con ripetuti taglia-e-incolla dalla Relazione «Iniziative per l'utilizzo del risparmio previdenziale complementare a sostegno dello sviluppo dell'economia reale del Paese» del 9-7-2014, condita con qualche anacoluto, molte ripetizioni, alcune incongruenze.

Ma lascia poco spazio a equivoci sulle intenzioni: si veda l'ultimo punto (g). Decifrando un'unica frase in cattivo italiano di 83 parole e 601 battute, si scopre che la mozione vuole impegnare il governo a "un patto per l'Italia" affinché "parte dei patrimoni gestiti dai fondi pensione e casse professionali" siano investiti "a favore di iniziative per lo sviluppo infrastrutturale dell'Italia" (leggi: finanziare opere pubbliche), "garantendo la rimuneratività degli investimenti". L'ultima richiesta, se può rassicurare i futuri pensionati, preoccupa i contribuenti perché mette a carico dello Stato pericolose garanzie di rendimento.

Ma soprattutto viene calpestato il principio che i soldi nei fondi pensione, nelle casse previdenziali professionali e nelle polizze vita vanno impiegati in investimenti quotati, da un lato per permetterne all'occorrenza lo smobilizzo, dall'altro per contenere le ruberie.

Per quanto scritta male, la mozione è chiara nei suoi obiettivi: far sì che si possa attingere al risparmio previdenziale complementare degli italiani per sopperire ai mancati investimenti dello Stato e per prestare soldi direttamente ad aziende private. Al riguardo è facile intuire quali li otterrebbero: quelle, magari prossime al fallimento, particolarmente ammanicate con gli amministratori di fondi pensione e casse previdenziali professionali. Di cui più di una ha già conquistato il disonore delle cronache per malversazioni venute alla luce.


Potrebbero interessarti

Notizie Tiscali ha chiesto a Beppe Scienza di spiegare a voce perché sono falsi (e gonfiati) i rendimenti dei fondi pensione pubblicati dal Sole 24 Ore in prima pagina:

TESI DI LAUREA del candidato Livio Nervo, UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI TORINO FACOLTÀ DI ECONOMIA - Relatore: Prof. Giovanna Nicodano - Correlatore: Prof. Beppe Scienza

Smentiti i consigli della ditta Altroconsumo a favore della previdenza integrativa.

Ma Beppe Scienza, docente di Metodi e modelli per la pianificazione finanziaria all’Università di Torino, mette in guardia i lavoratori dalle facili illusioni e dalle sirene che spingono in un’unica direzione.

Beppe Scienza, in Fondi pensione o TFR

Espressioni e toni da spot pubblicitario nella trasmissione in onda su radio 24 a cura di Debora Rosciani.

Il regolamento autorizza di fatto quasi il 40% di titoli non quotati, per esempio cattive obbligazioni bancarie, e permette il 20% in fondi chiusi o in fondi speculativi (o hedge). Tutte cose che cozzano con ogni finalità previdenziale.

Blog
Tags
ABI abn amro adusbef alitalia allianz altroconsumo Angela Merkel arbitraggio assogestioni azimut azioni bail in Banca Etica banca imi banca intesa banca marche Banca Mondiale banca popolare.. bankitalia bce Beppe Grillo beppe scienza bitcoin bond bond argentina borsa bot Bot-people brunetta btp btp italia btp-i bund bundesbank buoni del teso.. buoni fruttife.. busta arancio Byblos capital gain CariChieti CariFerrara carrai cassa depositi.. cat bond cedolare secca certificati certificati di.. cina Cometa Commerzbank confindustria consob consulenti fin.. contante conti deposito conto arancio coronabond coronavirus corriere della.. covip debito publico default diamanti dividendi dollari economia educazione fin.. edufin enel etf euro euromercato evasione fisca.. Fabrizio Forqu.. fai-da-te fideuram fisco fondi comuni fondi pensione fondiss fondo atlante fondo cometa fondo obelisco Fonte For you Fulvio Coltort.. future generali genertel germania gestione patri.. giovannini governo grecia hedge found immobili imposta patrim.. imu inarcassa inflazione inps investimenti La stampa lagarde Lannutti legge finanzia.. m5s Martin Blessin.. Matteo Renzi Maurizio Landi.. mediobanca mediolanum milleproroghe monorchio monte dei pasc.. mutui obbligazioni obbligazioni i.. oro Oscar giannino palazzo chigi paradiso fisca.. pensione integ.. pensioni pip pir polizze vita Popolare Etrur.. poste italiane potere acquist.. previdenza int.. pronti contro.. radio 24 redditometro referendum Renato Brunett.. report riserve auree risparmio risparmio gest.. risparmio trad.. rosciani Ruggero Po scudo fiscale sindacato sole 24 ore speculazione spread stress test svizzera tagliadebito tassi negativi Tesoro Tetrapak tfr titoli di stat.. titoli grecia titoli indiciz.. ufficio delle.. unicredit usura veneto banca Venezuela welfare aziend.. Willis Towers.. World Bank

Newsletter & Social Network

In quanto a previsioni su tassi d'interesse, cambi ecc. faccio mia la battuta di Karl Otto Pöhl, allora governatore della Banca Centrale Tedesca:

«Ich gebe keine Zins- oder Wechselkursprognosen ab, zumindest schon gar nicht für die Zukunft».