Il risparmio tradito ® a cura di Beppe Scienza
I danni causati ai risparmiatori da fondi, gestioni e previdenza integrativa.

Il Risparmio Tradito ® a cura di Beppe Scienza
I danni causati ai risparmiatori da fondi, gestioni e previdenza integrativa.

Il risparmio tradito ®

TFR contro tutti. Brilla per redditività rispetto a titoli di Stato, depositi bancari e fondi pensione

Articolo di Beppe Scienza sul Fatto Quotidiano di lunedì 13 luglio 2020 a pag. 13

Come tutti i salmi finiscono in gloria, così interviste, articoli, interventi sul Trattamento di fine rapporto (Tfr) si concludono regolarmente col consiglio di trasferirlo a un fondo pensione. Un consiglio interessato. Infatti il Tfr non fa guadagnare nulla a banche, assicurazioni, sindacati e associazioni padronali; i fondi pensione invece sì.

Per questo i sedicenti esperti della cosiddetta educazione finanziaria e previdenziale evitano di segnalarne gli aspetti positivi. In particolare il fatto che attualmente è uno degli investimenti più redditizi oltre che più sicuri, in virtù anche della garanzia dell’Inps. Anche se non è lui a essersi rinvigorito, ma gli altri ad avere perso forza.

Rende infatti l’1,5% l’anno più tre quarti dell’inflazione nello stesso periodo, se positiva. E tali rendimenti a ogni fine anno sono acquisiti. Addirittura si capitalizzano, al netto dell’imposta. Cioè cominciano a fruttare anch’essi interessi, più correttamente denominati rivalutazioni.

Confronti. I Btp a tasso fisso rendono regolarmente meno. Per il Btp Futura appena emesso abbiamo un 1,3% a scadenza, a parte il modesto premio di rimborso, e comunque senza qualsivoglia difesa del potere d’acquisto. Manca poi ogni tutela per il suo valore di smobilizzo, per cui fine anno potrebbe benissimo quotare sotto 90.

Prendiamo allora i Btp Italia. Qui arriviamo a rendimenti circa sull’1% l’anno oltre l’inflazione, però piena e non decurtata di un quarto come per il Tfr. Ciò significa che quest’ultimo continua a rendere di più finché il costo della vita non sale oltre il 2%. Siamo sotto da parecchi anni e anche in prospettiva. Anche qui c’è il rischio di flessione dei prezzi, tant’è che si sono visti Btp Italia scendere a 93 euro.

È vero che si tratta sempre di rendimenti lordi, ma passare ai netti non capovolgerebbe le conclusioni. Logicamente va male anche con le poche alternative a capitale garantito in caso di prelievo o riscatto: conti correnti, libretti e buoni fruttiferi postali. Gli interessi sono di regola molto bassi e comunque manca sempre qualunque protezione dall’inflazione, tranne per alcuni buoni non più sottoscrivibili.

I Bot sono ritornati a rendimenti negativi e il maggior rendimento dei titoli in dollari viene annullato, se si copre il rischio di cambio. In tale contesto è inevitabile che la quota a reddito fisso dei fondi pensione, che è quella preponderante, renda meno del Tfr.

Autodifesa. Peccato che non sia permesso riportare in azienda quanto un lavoratore ha nella previdenza integrativa o almeno bloccare il trasferimento a essa del Tfr che matura di mese in mese. Sarebbe proprio il momento di farlo.

Tutt’al più chi cambia ditta può scegliere presso il nuovo datore di lavoro di non aderire a nessun fondo pensione o simile, tenendo però nascosto che prima vi aveva aderito. Ciò significa essere disonesti? No, questa si chiama legittima difesa.


Potrebbero interessarti

La previdenza integrativa vuol mettere le mani anche sul TFR presso l'Inps, che però rintuzza la loro protervia. Anzi è il momento di togliere il più possibile dai fondi pensione; e di tenersi stretto il TFR, perché attualmente rende bene.

TESI DI LAUREA del candidato Livio Nervo, UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI TORINO FACOLTÀ DI ECONOMIA - Relatore: Prof. Giovanna Nicodano - Correlatore: Prof. Beppe Scienza

Smentiti i consigli della ditta Altroconsumo a favore della previdenza integrativa.

Il regolamento autorizza di fatto quasi il 40% di titoli non quotati, per esempio cattive obbligazioni bancarie, e permette il 20% in fondi chiusi o in fondi speculativi (o hedge). Tutte cose che cozzano con ogni finalità previdenziale.

Apparentemente è una scelta di libertà. In realtà l'idea del TFR in busta paga è deprecabile. Sette argomentazioni contro il progetto di Matteo Renzi.

Beppe Scienza, in Video e podcast

Partiamo da una falsità riportata dal Sole 24 Ore “quanto ai fondi pensione si ricorda che essi hanno rendimenti molto più alti di quelli previsti da Inps” (29-6-2016, Plus24 pag. 13). Smonto quella e altre falsità simili

Blog
Tags
ABI abn amro adusbef alitalia allianz altroconsumo Angela Merkel arbitraggio assogestioni azimut azioni bail in Banca Etica banca imi banca intesa banca marche Banca Mondiale banca popolare.. bankitalia bce Beppe Grillo beppe scienza bitcoin bond bond argentina borsa bot Bot-people brunetta btp btp italia btp-i bund bundesbank buoni del teso.. buoni fruttife.. busta arancio Byblos capital gain CariChieti CariFerrara carrai cassa depositi.. cat bond cedolare secca certificati di.. cina Cometa Commerzbank confindustria consob consulenti fin.. contante conti deposito conto arancio coronabond coronavirus corriere della.. covip default diamanti dividendi dollari economia educazione fin.. edufin enel etf euro euromercato evasione fisca.. Fabrizio Forqu.. fai-da-te fideuram fisco fondi comuni fondi pensione fondiss fondo atlante fondo cometa fondo obelisco Fonte For you Fulvio Coltort.. generali genertel germania gestione patri.. giovannini governo grecia hedge found immobili imposta patrim.. imu inarcassa inflazione inps investimenti La stampa lagarde Lannutti legge finanzia.. m5s Martin Blessin.. Matteo Renzi Maurizio Landi.. mediobanca mediolanum milleproroghe monorchio monte dei pasc.. mutui obbligazioni obbligazioni i.. oro Oscar giannino palazzo chigi paradiso fisca.. pensione integ.. pensioni pip pir polizze vita Popolare Etrur.. poste italiane potere acquist.. previdenza int.. pronti contro.. radio 24 redditometro referendum Renato Brunett.. report riserve auree risparmio risparmio gest.. risparmio trad.. rosciani Ruggero Po scudo fiscale sindacato sole 24 ore speculazione spread stress test svizzera tagliadebito tassi negativi Tesoro Tetrapak tfr titoli di stat.. titoli grecia titoli indiciz.. ufficio delle.. unicredit usura veneto banca Venezuela welfare aziend.. Willis Towers.. World Bank

Newsletter & Social Network

In quanto a previsioni su tassi d'interesse, cambi ecc. faccio mia la battuta di Karl Otto Pöhl, allora governatore della Banca Centrale Tedesca:

«Ich gebe keine Zins- oder Wechselkursprognosen ab, zumindest schon gar nicht für die Zukunft».