Il risparmio tradito ® a cura di Beppe Scienza
I danni causati ai risparmiatori da fondi, gestioni e previdenza integrativa.

Il Risparmio Tradito ® a cura di Beppe Scienza
I danni causati ai risparmiatori da fondi, gestioni e previdenza integrativa.

Il risparmio tradito ®

×

«Metodi per le scelte finanziarie e previdenziali»: corso semestrale, quest'anno on line, per la laurea in Matematica all’Università di Torino: Inizia a breve. Può iscriversi, nel limite dei posti, anche chi non è studente universitario

Promotori finanziari: promesse da marinaio nella roulette di Borsa

Articolo di Beppe Scienza sul Fatto Quotidiano di lunedì 16 marzo 2020 a pag. 21

Le Borse sono crollate per il coronavirus e all’orizzonte si addensano fosche nubi? Nessun problema, perché qualcuno ha la soluzione pronta. È Giorgio Medda, uno dei cinque (!) amministratori delegati di Azimut, società del risparmio gestito. Egli afferma infatti che “se i soldi investiti non serviranno per i prossimi 5-10 anni, i guadagni sono garantiti”. Ma perché tali garanzie siano valide, i suoi clienti devono pretenderle su carta intestata e soprattutto firmate da chi ha i poteri per rilasciarle. Ovviamente dovranno richiedere pure che siano coperte da una fideiussione bancaria, perché altrimenti non possono farci nessun affidamento. Questo vale anche per chi riceve analoghe assicurazioni, di regola però solo orali, dai cosiddetti consulenti finanziari di altre società. Azimut e compagnia si rifiutano di rilasciare le garanzie in questa forma? Ma allora sono solo promesse da marinaio.

Per la cronaca la Borsa Italiana dovrebbe risalire del 35 per cento, già solo per azzerare le perdite da lunedì 2 marzo, data della suddetta promessa di Azimut.

Chiarito che siamo di fronte a sparate pubblicitarie, prive di qualunque valore giuridico, è comunque sensato investire in Borsa ora? La cosa è quanto mai dubbia. Moltissimo dipende da quale sarà l’evoluzione a medio-lungo termine dell’epidemia. Ma questa non è nota neppure agli esperti e, ovviamente, meno che mai alle reti di vendita porta a porta di aspirapolvere, fondi comuni o pentole.

Nell’affrettarsi a comprare azioni dopo un crollo, c’è sempre una forma di presunzione, cioè la convinzione di essere più furbi degli altri, i quali sbaglierebbero a venderle a certi livelli. Per quanto riguarda poi i tanto spocchiosi e tanto incensati gestori di patrimoni, i cosiddetti money manager, disponiamo di un’enorme mole di dati numerici a dimostrazione di come regolarmene conducano i loro sventurati clienti a risultati inferiori a quelli di mercato.

Ancor più in frangenti simili un risparmiatore farà bene a evitare fondi comuni, gestioni, polizze vita e altre scatole nere prive di trasparenza. E al contrario impiegare direttamente i propri soldi in titoli di Stato, magari anche esteri, buoni fruttiferi postali o al limite anche azioni.

Ma l’investimento azionario resta sempre fra le alternative più rischiose, tanto dopo un crollo delle quotazioni, quanto dopo un’impennata. Nella sostanza il rischio non cambia. Poi si può scommettere sui rimbalzi e può anche andare bene, ma allora più che nell’impiego del risparmio, siamo nell’ambito del trading on line, attività rischiosa ma permessa, a differenza (attualmente) dalle cene con amici.

Beppe Scienza

Galleria immagini

×

Potrebbero interessarti

Le c.d. obbligazioni catastrofiche (cat bond) proposte da Azimut sono uno dei più strampalati impieghi del risparmio.

Se inizio col dire che Mediobanca pubblica dati spaventosi sul risparmio gestito, un lettore assiduo commenterà: "Ma lo ha già detto". Invece no, perché non provengono dal suo ufficio studi, bensì da Mediobanca Securities, un'unità operativa che si rivolge agli investitori istituzionali

C'è un imbroglio di fondo dietro alle polizze rifilate ai risparmiatori: proprio il fatto che sono spacciate per assicurazioni e invece non lo sono.

I dati sono sempre dell'Ufficio Studi di Mediobanca, che però quest'anno non li ha evidenziati come gli anni scorsi. Eppure essi confermano quanto già visto: il risparmio gestito distrugge ricchezza.

Uno spaccato di come vengono ingannnati i risparmiatori per rifilargli polizze vita. Il discorso è generale, vale non solo per le Poste, ma anche in banca, porta a porta ecc.

Il futuro del Monte dei Paschi di Siena appare imprevedibile. Tranne che per la ditta Consultique e il Sole 24 Ore.

Blog
Tags
ABI abn amro adusbef alitalia allianz altroconsumo Angela Merkel arbitraggio assogestioni azimut azioni bail in Banca Etica banca imi banca intesa banca marche Banca Mondiale banca popolare.. bankitalia bce Beppe Grillo beppe scienza bitcoin bond bond argentina borsa bot Bot-people brunetta btp btp italia btp-i bund bundesbank buoni del teso.. buoni fruttife.. busta arancio Byblos capital gain CariChieti CariFerrara carrai cassa depositi.. cat bond cedolare secca certificati certificati di.. cina Cometa Commerzbank confindustria consob consulenti fin.. contante conti deposito conto arancio coronabond coronavirus corriere della.. covip debito publico default diamanti dividendi dollari economia educazione fin.. edufin enel etf euro euromercato evasione fisca.. Fabrizio Forqu.. fai-da-te fideuram fisco fondi comuni fondi pensione fondiss fondo atlante fondo cometa fondo obelisco Fonte For you Fulvio Coltort.. future generali genertel germania gestione patri.. giovannini governo grecia hedge found immobili imposta patrim.. imu inarcassa inflazione inps investimenti La stampa lagarde Lannutti legge finanzia.. m5s Martin Blessin.. Matteo Renzi Maurizio Landi.. mediobanca mediolanum milleproroghe monorchio monte dei pasc.. mutui obbligazioni obbligazioni i.. oro Oscar giannino palazzo chigi paradiso fisca.. pensione integ.. pensioni pip pir polizze vita Popolare Etrur.. poste italiane potere acquist.. previdenza int.. pronti contro.. radio 24 redditometro referendum Renato Brunett.. report riserve auree risparmio risparmio gest.. risparmio trad.. rosciani Ruggero Po scudo fiscale sindacato sole 24 ore speculazione spread stress test svizzera tagliadebito tassi negativi Tesoro Tetrapak tfr titoli di stat.. titoli grecia titoli indiciz.. ufficio delle.. unicredit usura veneto banca Venezuela welfare aziend.. Willis Towers.. World Bank

Newsletter & Social Network

In quanto a previsioni su tassi d'interesse, cambi ecc. faccio mia la battuta di Karl Otto Pöhl, allora governatore della Banca Centrale Tedesca:

«Ich gebe keine Zins- oder Wechselkursprognosen ab, zumindest schon gar nicht für die Zukunft».